PACE NECESSARIA E SVILUPPO SOSTENIBILE

L’Agorà della Mondialità il 14 e 15 maggio prossimi al CUM

I prossimi 14 e 15 maggio presso il Centro Unitario per la Formazione Missionaria (CUM) in via Trezza 15 a Verona, si terrà l’ultimo passaggio del percorso Cittadini nell’Antropocene: a scuola di mondialità  dal titolo Pace necessaria e sviluppo sostenibile. «La guerra in atto in Europa ci ha sorpresi tutti e rischia di complicare di molto il già difficile cammino per uno sviluppo sostenibile che è nostro obiettivo», dicono l’Agorà della Mondialità, il gruppo coordinato da Missio Italia che promuove questa attività. Mantenendo lo stile del gruppo, alle sollecitazioni per una visione complessiva si uniscono la testimonianza e la forma pratica dei laboratori con suggerimenti operativi per il lavoro nelle scuole di ogni ordine e grado. Il programma, visibile  su www.missioitalia.it, inizia con il dialogo con Giorgio beretta, analista internazionale di Rete italiana Pace e Disarmo, che affronterà il tema “Scenari possibili per un mondo senza guerre e senza armi. Realtà e utopia”. Sempre nel pomeriggio di sabato 14 maggio ci sarà l’attività laboratoriale    “Imparare la comunicazione non violenta”, guidata dall’educatrice Luisita Fattori. Domenica 15 maggio si affronterà la tematica “Il problema del male nella storia” con Mario Neva, presbitero, già Fidei Donum, insegnante di filosofia. E poi, in conclusione, “La carovana dei pacifici”, il racconto dell’esperienza delle associazioni che nelle scorse settimane sono andate a Kiev per testimoniare vicinanza e solidarietà con il popolo ucraino. Le iscrizioni sono ancora aperte scrivendo a   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonando al  numero 045 8900329.

Paolo Annechini

 

 

Search