Presentato oggi

I numeri dell'immigrazione sono stabili (a Verona) in calo in Italia

Presentato oggi dal Cestim il dossier statistico Immigrazione Idos 2021, che conferma i dati degli anni precedenti, ovvero la riduzione dei residenti stranieri in Italia, che erano 5 milioni a fine 2020, ovvero l'8,5% della popolazione, lo 0,5% in meno rispetto al 2019. Ha contribuito a questo dato, dice il rapporto, sia la diminuzione dei nuovi nati tra la popolazione straniera e l'incremento dei morti, ma sopratutto il calo degli ingressi  in Italia (177.300 nuovi ingressi, il 33% in meno rispetto all'anno precedente) anche se bilanciato dal rallentamento dei  trasferimenti oltre confine: - 27.800 persone, il 48,4% in meno. 132.700 stranieri hanno acquisito cittadinanza italiana  nel 2020, il 5,7% rispetto al 2019. A Verona invece il quadro è nel segno della stabilità, conferma Gloria Albertini, sociologa del Cestim. I residenti stranieri sono 106.932, l'11,6% della popolazione, un dato che rimane stabile. Un altro dato interessante è quello degli stranieri diventati cittadini italiani: negli ultimi 6 anni nella provincia di Verona 22.073 immigrati sono diventati italiani, un numero simile agli abitanti del comune di Bussolengo. 

Video

Search