«SENZA IL VANGELO, IL DISORDINE»

Mons. Zenti alla Veglia dell’Invio missionario il 15 ottobre scorso

Si è tenuta venerdì 15 ottobre scorso alle 20,30 nella cattedrale di Verona la Veglia dell’Invio, con il mandato missionario per i nuovi missionari e per chi riparte per la missione. Presieduta da mons. Giuseppe Zenti, vescovo di Verona, hanno ricevuto la croce missionaria perché partono per la missione don Jacopo Campagnari, prete diocesano,  in partenza  per la Guinea Bissau, don Simone Zanini e don Daniele Soardo, preti diocesani, in partenza per Cuba. Ripartono per la missione sr Annamaria Bombieri, comboniana, per il Kenya, sr Rita Zaninelli, comboniana, per il Mozambico, p. Massimo Robol, comboniano, per il Mozambico, p. Raffaello Savoia, comboniano, per l’Ecuador, p. Elio Savoia, comboniano, per il Brasile, don Sandro Corazza, mazziano, per il Brasile, Gabriele Lonardi, medico, per il Brasile, sr Rosaria Vinco, orsolina, per il Perù, don Dario Ferro, prete diocesano, per Cuba, sr Emmarica Cavallini, sorella della Misericordia, per la Tanzania, sr Luigina Dal Ben, sorella della Misericordia, per la Tanzania, sr Dinapaola Saggiorato, sorella della Misericordia, per il Brasile, sr Esterina Simonato, sorella della Misericordia, per la Tanzania, sr Agnese Caneva, sorella della Sacra Famiglia, per il Brasile.  Erano presenti anche don Manuele Modena, prete diocesano rientrato dal Mozambico, e don Gioacchino Gaiga, prete diocesano rientrato da Cuba.  A tutti loro il vescovo di Verona ha ricordato  come senza Cristo e il suo vangelo il mondo va sempre più incontro al disordine. E’ anche da questo, dall’importanza dell’evangelizzare, che si rinnova l’impegno per la missione ad gentes che  caratterizza la chiesa veronese.

 

Search