«NELLA MIA PARROCCHIA ACCOLGO 3000 SFOLLATI» In evidenza

La richiesta di aiuto di p. Davide De Guidi dal Mozambico

 Cari amici, qui a Nampula, nord del Mozambico,  dove accompagno la parrocchia di S. Cruz, oltre a convivere con il coronavirus, mi trovo da maggio ad accogliere tanti rifugiati che scappano da una zona nord del Mozambico (Cabo Delgado), per attacchi continui alla povera gente inerme e innocente. Gruppi radicali islamici saccheggiano le case, poi le bruciano, uccidono senza pietà, sequestrano ragazze e bambini: concretamente è un dramma per questi innocenti. Tutto perché si sono scoperti grandi giacimenti  di gas e vari materiali preziosi e questo purtroppo diventa una tragedia per tanti poveri che hanno la colpa di vivere in quelle terre. E’ una grande sofferenza, senza un futuro chiaro e nemmeno il governo da risposte chiare.

La Parrocchia di S. Cruz –Nampula-, dove sono, in questi ultimi mesi sta cercando di accogliere questa povera gente che cerca rifugio e accoglienza: sono più di 3000 sfollati arrivati nella nostra parrocchia. E’ da maggio che stiamo lottando per dare una degna accoglienza, dando loro quello che abbiamo. Quando questi rifugiati di guerra arrivano non hanno nulla da mangiare, non sanno dove andare, i loro vestiti sono spesso già lacerati, hanno ferite ai piedi e non solo, nel cuore il dolore di aver perso tutto e  per molti anche i loro cari. Ogni settimana  arrivano  250-300 nuovi rifugiati, molti sono bambini piccoli che arrivano denutriti e nelle piccole case dove alloggiano si trovano anche in 20 o 30 persone senza nessun distanziamento sociale in questo contesto di pandemia. La Carità di Gesú mi chiede di chiedevi un aiuto,  per amore di questi miei fratelli. Ogni settimana abbiamo bisogno di coperte, sacchi di farina, secchi per lavarsi, sapone, fagioli… La spesa totale per dare un po’ di accoglienza dignitosa e un po’ di cibo per una settimana è di 900 euro.  Anche un piccolo aiuto fa la differenza.  Le offerte si possono effettuare sul conto corrente bancario con IBAN: IT 67 M 02008 11708 000005559379 intestato a Missionari Comboniani- Mondo Aperto onlus, presso Unicredit di Piazza Isolo- Verona,  specificando nella causale: “Offerta per progetto rifugiati di guerra, p. Davide- Nampula-Mozambico”. Vi ringrazio fin d’ora di tutto, carissimi. Un abbraccio e una preghiera a tutti voi.

  1. Davide De Guidi

missionario comboniano

 

 

 

Search