L’ANIMAZIONE MISSIONARIE PER IL PROSSIMO ANNO PASTORALE

Quali proposte a partire da settembre?

Sabato 20 giugno scorso il Centro Missionario Diocesano, seguendo le misure  anti-Covid,  ha radunato negli spazi dei Missionari Comboniani in vicolo Pozzo alcuni  rappresentanti di gruppi missionari per programmare assieme le attività di animazione missionaria per l’anno pastorale 2020-2021. Don Giuseppe Mirandola, direttore del CMD, ha sottolineato: “Come porci per il futuro immediato ancora segnato dal Covid?, quale libertà di movimento avremo? Non sappiamo ma di certo non come di consueto! Quindi vale la pena considerare come muoverci e lavorare sul territorio”. Alla luce della pandemia e di una ripresa delle possibilità di incontro, seppure senza affollamenti, sono da ripensare le attività di animazione missionaria. In questo senso è stato ribadito che la modalità degli incontri streaming, con i mezzi messi a disposizione dalla tecnologia, è da sostenere anche se da valutare con attenzione. C’è una certa assuefazione alla video conferenza, che può funzionare se sorretta da immagini, da video, da testimonianze di breve durata più che da relazioni. I martedì del mondo cambieranno in questa direzione. Il Centro Missionario Diocesano sta pensando ad un appuntamento mensile in diretta con i missionari veronesi nel mondo mettendoli in collegamento con i gruppi che li sostengono, con i vari gruppi missionari veronesi, con la gente legata al mondo missionario. Un appuntamento non solo per sapere come stanno, ma assieme ai missionari affrontare tematiche e riflessioni. Lo streaming non deve togliere spazio ad una attività missionaria fatta a piccoli gruppi sul territorio. A questo che punta il Centro Missionario per l’anno prossimo: incontri e azioni fatte a piccoli gruppi, puntando su animatori locali a livello di parrocchia e di zona pastorale, magari sempre con l’ausilio di video e di altri strumenti di animazione che diano la possibilità di entrare nelle varie tematiche proposte. Per l’apertura dell’ottobre missionario, se non sarà possibile farlo nei teatri parrocchiali si chiederà di utilizzare le chiese  e si moltiplicheranno gli eventi nelle varie zone pastorali  per evitare affollamenti.  Papa Francesco ha scritto un messaggio importante e molto significativo alle Pontificie Opere Missionarie, rivolto alla chiesa intera sul come essere chiesa missionaria. Il testo verrà utilizzato per l’animazione e una serie di video affronteranno i vari temi trattati. Sempre a partire da settembre il CMD attiverà una newsletter di collegamento per dare indicazione di materiale, lettere e riflessioni che arrivano dai missionari, per far conoscere gli appuntamenti del CMD e dei gruppi che lavorano sul territorio: non si tratta di una cosa in più, ma di dare maggior visibilità a cose pubblicate  sul sito, su facebook e su questa pagina di Verona Fedele. 

A settembre ci sarebbe il desiderio di ripartire con la formazione  di un trentina di giovani che il CMD aveva intrapreso l’anno scorso. Per  il “Corso in viaggio”, si tratterà di capire invece con gli altri promotori come muoversi per il prossimo anno.

 

Paolo Annechini

 

 

Search