Aperture ottobre missionario 2018

7 appuntamenti in diversi zone  della diocesi

  

L’ottobre missionario è alle porte e il CMD lancia la programmazione, che quest’anno si mostra particolarmente ricca di avvenimenti. Innanzitutto con le serate di apertura dell’ottobre missionario, che  quest’anno saranno in sette differenti luoghi della diocesi. Alle Colombare  di Sirmione venerdì 28 settembre, ospiti di don Francesco Ballarini e in coordinamento con il vicariato del lago Bresciano, si parlerà “da Medellin a Papa Francesco”: a 50 anni dalla seconda conferenza dell’Episcopato Latinoamericano che ha segnato la vita della chiesa non solo in America Latina.  Ne parleranno p. Alejandro Puiggari, vicario della catechesi per la diocesi di Buenos Aires, strettissimo collaboratore del card. Bergoglio quando era arcivescovo di Buenos Aires, e don Antonio Agnelli, assistente spirituali delle Acli di Cremona,  profondo conoscitore di mons. Romero e del Concilio. Nella serata  ci sarà la testimonianza anche di p. Gianni Brentegani, missionario saveriano in RD Congo.  Lunedì 1 ottobre l’apertura dell’ottobre missionario  sarà al teatro Camploy di Verona, con la presenza sempre di p. Puiggari,  della teologa Simona Segoloni e con una piece teatrale di don Marco Campedelli. Il tema è sempre il Concilio, Medellin, e la profezia dei  due prossimi santi: Paolo VI e Oscar Romero, che verranno canonizzati a Roma il 14 ottobre. Sempre lunedì  1 ottobre il mese missionario si aprirà anche a  Isola della Scala:  il vicariato ha scelto di ricordare la figura di don Guerrino Patuzzo, indimenticato parroco di Pontepossero. “Un cuore grande come il mondo” si intitola la serata che ricorderà questo prete della bassa veronese  dedito alla carità, ai giovani  e alle missione. Lo ricorderanno, tra gli altri, p. Giampaolo Mortaro, comboniano e don Giuseppe Andriolo.  Mercoledì 3 ottobre per il vicariato di Villafranca-Valeggio  l’apertua sarà a Povegliano. Nel teatro parrocchiale don Antonio Agnelli, don Dario Vaona e don Giovanni Barlottini  parleranno di Medellin, di Concilio, di Paolo VI e mons. Romero. Ci sarà anche la proiezione di un video sull’attualità della  seconda conferenza dell’Episcopato Latinoamericano, che ha messo la chiesa sulle strade dei poveri, e ha strutturato, come azione pastorale,  il  metodo “vedere-giudicare-agire” usato anche da papa Francesco. Alcuni missionari locali  (p. Cavallini, Sara Martari e sr Rita Zuccher) racconteranno la loro esperienza,  Andrea Morelato parlerà del suo viaggio in Perù a fianco dei comboniani.  Venerdì 5 ottobre l’apertura sarà a Bussolengo, Erbezzo, Lazise   sul tema dedicato a  “giovani per il vangelo”, argomento portante in questo ottobre missionario, mese del Sinodo dei giovani,  per dire non solo che i giovani possono portare le novità del vangelo, ma che il vangelo, se vissuto, rende giovani!  Il cuore dell’ottobre missionario sarà veglia missionaria in Cattedrale domenica 21 ottobre alle 18,30, all’interno della Giornata Missionaria Mondiale, che la diocesi dedica alla Ripartenza.

Search